Energy Manager

Gent.mi colleghi
Come discusso con alcuni di voi durante i corsi per certificatori energetici e Energy manager, organizzati all’interno del Progetto RESET dalla Regione Siciliana ed ORSA, cercherò di dare un contributo allo sviluppo di azioni di sensibilizzazione presso gli Enti Pubblici e le Aziende sui temi dell’efficienza energetica, con particolare riguardo alla certificazione energetica ed all’energy management.

Ciò al fine di cercare di sviluppare, soprattutto in Sicilia, un nuovo mercato di lavoro per i professionisti interessati, grazie alle nuove Direttive europee in tema di efficienza energetica, ai finanziamenti ed agli incentivi che lo Stato italiano riconosce per l’efficientamento energetico degli edifici e degli impianti presenti sul nostro territorio.

L’idea fondamentale è quella di costruire una rete di professionisti interessati ai temi dell’efficienza energetica e dell’utilizzo delle risorse energetiche rinnovabili, che svolgono o che potrebbero svolgere la professione di Energy manager e/o di certificatore energetico.
Per iscriversi alla rete che, per sinteticità, chiameremo “Energy Manager Sicilia” basterà registrarsi sull’area “energy manager” del www.paesitalia.it , digitando sul prompt del browser www.paesitalia.it\energy-manager.

Questa area, con le sue funzionalità, è messa disposizione gratuitamente al fine di veicolare le informazioni ai componenti della rete, evitando il più possibile l’impiego di tempo e di costi legati all’organizzazione di riunioni, come altro Organismi hanno tentato di fare nel passato, con scarso successo.
Come già anticipato durante i seminari, ho chiesto all’Ing Francesco Cappello dell’ENEA di Palermo di rappresentare la Rete presso gli Enti che intendiamo sensibilizzare sui temi di nostro interesse.

Come prima azione, infatti, intendiamo attivare un tavolo tecnico presso la Regione Siciliana per stabilire dei costi di riferimento per il Certificato di Prestazione Energetica, vista la concorrenza sleale che si sta diffondendo in Sicilia, al fine di tutelare non solo i professionisti ma soprattutto coloro che ricevono una scadente prestazione professionale.
Non appena avremo raggiunto un numero di 100 adesioni, chiederò all’Ing Cappello di organizzare il tavolo tecnico con i rappresentanti dell’Assessorato Energia della Regione Siciliana, l’Adiconsum e gli Ordini Professionali per discutere il tema e se possibile organizzare una conferenza sul tema.
Con l’augurio che questa iniziativa possa apportare dei benefici alla nostra professione,

Ing. Antonio Mazzon

 

top