Regolamento di funzionamento del FORUM di concertazione del PAES

PREMESSA
Tutti i membri della società rivestono un ruolo fondamentale nella risoluzione delle questioni energetiche e climatiche in collaborazione con le loro autorità locali. Insieme, dovranno stabilire una visione comune per il futuro, definire le linee guida per mettere in pratica tale visione e investire nelle risorse umane e finanziarie necessarie.
Il coinvolgimento degli stakeholder è il punto di inizio per ottenere il cambiamento del comportamento che deve andare di pari passo con le azioni tecniche previste dal PAES. Questo  aspetto è di fondamentale importanza per un’attuazione coordinata e concordata del PAES.
Prima di elaborare progetti dettagliati, si dovrebbero conoscere le opinioni dei cittadini e degli  stakeholder.  Per la riuscita del PAES, il Joint Research Centre, JRC, della Commissione Europea, raccomanda  vivamente di coinvolgere il più possibile stakeholder e cittadini nel processo.
La partecipazione degli stakeholder è importante per diverse ragioni:

  • la politica di partecipazione è più trasparente e democratica;
  • una decisione presa congiuntamente da diversi stakeholder si basa su una conoscenza più  esaustiva;
  • un ampio consenso migliora la qualità, l’accettazione, l’efficacia e la legittimità del piano (o  almeno consente di evitare che gli stakeholder si oppongano a uno o più progetti);
  • il senso di partecipazione alla pianificazione facilita il sostegno, la fattibilità e l’accettazione a lungo termine di strategie e misure;
  • a volte, gli stakeholder esterni sostengono il PAES più dei dirigenti o del personale interno  dell’autorità locale.

Per queste ragioni, "Il coinvolgimento nel piano di azione della società civile delle aree  geografiche interessate" costituisce un impegno formale per i firmatari del Patto dei Sindaci.

Fonte: Linee guida “Come sviluppare un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile, Joint Research Centre, JRC) - Istituto per l’Energia (IE) e Istituto per l’Ambiente e la Sostenibilità (Institute for Environment and Sustainability, IES) - della Commissione europea.

ART. 1 – OGGETTO DEL REGOLAMENTO
Il presente regolamento contiene le norme dirette a disciplinare la composizione, le attribuzioni,
l’organizzazione e le modalità di funzionamento del “Forum per la concertazione del PAES”, quale strumento del processo di costruzione partecipata del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile.

ART. 2 – IL SENSO DELLA CONCERTAZIONE
La concertazione è uno spazio di incontro in cui si promuove un confronto tra soggetti pubblici e privati che sono portatori e rappresentano interessi, saperi e punti di vista diversi.
La concertazione è finalizzata alla definizione di strategie comuni, valorizzando i ruoli dei diversi soggetti protagonisti, su obiettivi condivisi. Il Forum della concertazione del PAES è uno strumento semplice e dinamico che consentirà ad una moltitudine di soggetti di dare il proprio contributo per la definitiva stesura del Piano, semplificando le procedure, riducendo i tempi e registrando su un apposito report tutti i contributi pervenuti dagli stakeholders. 

ART. 3 – REGOLE DELLA PARTECIPAZIONE
L’Amministrazione/Organizzazione che ritiene utile utilizzare le nuove tecnologie informatiche al fine di consentire a tutti i portatori di interesse e a tutti i cittadini di dare il proprio contributo alla formazione del PAES, può attivare il “Forum per la concertazione del PAES” sul sito www.paesitalia.it.
Il sistema informatico consente a tutti gli interessati di inviare in modo semplice e veloce le proprie osservazioni e proposte. Tutte le osservazioni/proposte saranno conservate sull’apposita sezione del sito web e riportate nel verbale finale che sarà redatto esclusivamente in formato pdf, reso disponibile sul sito internet ed inviato ai responsabili del PAES.
Per partecipare al Forum tutti gli interessati dovranno seguire delle semplici regole di comportamento:

  • effettuare la registrazione al forum indicando nome, cognome, Organizzazione di appartenenza (non nel caso dei singoli cittadini) ed indirizzo mail. La partecipazione al forum è volontaria e, pertanto, viene richiesta l’individuazione di coloro che partecipano alla concertazione, senza ledere i principi della privacy, al fine di includere le loro osservazioni e proposte nel report conclusivo;
  • sono vietate iscrizioni multiple: ogni utente può utilizzare un solo account.
  • l’utente è tenuto ad assumere un comportamento sempre rispettoso delle Istituzioni e degli altri cittadini e delle organizzazioni che partecipano al forum, pur nel rispetto del diritto di inviare giudizi e/o osservazioni critiche in relazione ai contenuti del PAES;
  • l’utente accetterà la cancellazione del proprio commento/osservazione nel caso lo stesso fosse giudicato offensivo verso l’Amministrazione o altri partecipanti al forum.
  • non potranno non essere pubblicati o cancellate osservazioni e/ commenti, anche molto critici e severi contro i contenuti del PAES e dell’Amministrazione proponente, se questi non saranno lesivi della onorabilità ed integrità morale dell’Amministrazione stessa e dei suoi componenti.
  • E’ garantita a tutti la partecipazione al forum al fine di portare nuove opinioni e/o idee e contributi al PAES.  

ART. 4 – DURATA DEL PROCESSO DI CONSULTAZIONE
La durata del processo di partecipazione viene stabilito dall’Amministrazione/Organizzazione proponente la consultazione sul PAES.

ART. 4 – VERBALE
Alla fine della consultazione, tutte le osservazioni/proposte degli stakeholders e dei cittadini saranno contenuti in un verbale che sarà disponibile in formato pdf ed inviato ai responsabili del PAES, quale contributo per la sua eventuale integrazione e/o ulteriore implementazione, in ossequio alle indicazioni della Commissione Europea contenute nel documento Linee guida “Come sviluppare un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile.

top